Conviviale 7 maggio – Fra confini naturali e limiti delle risorse. Le ragioni di una decrescita possibile

 

 

“ Il relatore Prof. Luca Pardi è Presidente della sezione italiana di ASPO (Association for the Study of Peak Oil). Questo ruolo ne fa uno studioso quantitativo del nesso tra energia, economia ed ambiente e poi in generale della triade risorse, economia ed ambiente. Pe risorse si intendono non solo le risorse energetiche, ma anche i metalli e tutte le altre risorse minerali e tutto quanto viene dalla natura ed entra nel processo economico. Mentre l’ambiente viene visto in senso globale come l’insieme degli ecosistemi terrestri all’interno dei quali si svolge il processo economico. Il Prof. Pardi con un intervento supportato da modelli previsionali euristici ha tratteggiato un futuro caratterizzato da penuria di risorse se non verranno introdotti dei freni al consumo delle medesime ed all’aumento della natalità a livello mondiale. Peraltro nell’ampio dibattito acceso dai soci si è anche sottolineato come l’evoluzione e lo sviluppo di nuove tecnologie possono cambiare i termini della questione introducendo nuove fonti di energia ecologiche e l’aumento della produzione di risorse commestibili.”